Messina: incidente sull’A20 causato da una pecora sulla carreggiata

All’uscita di una galleria poco prima dello svincolo di Sant’Agata l’auto si è ritrovata davanti l’ovino ed ha cercato di evitare il brusco impatto

Autostrada SiciliaUna famiglia di  Capo d’Orlando è rimasta coinvolta in un incidente stradale sull’autostrada A20, poco prima dello svincolo di Sant’Agata. Per fortuna, l’impatto non ha causato vittime ma la dinamica è stata davvero molto curiosa: l’incidente è stato causato da una pecora che transitava sulla strada. Le persone a bordo dell’auto, marito e moglie, il figlio e la fidanzata, erano appena usciti da una galleria quando gli si è presentato davanti, nel bel mezzo della carreggiata l’ovino. Il conducente dell’auto, agendo prontamente e soprattutto grazie al fatto che l’autovettura non viaggiava a forte velocità, è riuscito ad evitare l’impatto in pieno con l’animale sfiorandolo solamente durante la manovra. L’autovettura è sbandata e si è schiantata contro le barriere dell’autostrada. Per fortuna, solo l’auto sembra aver avuto la peggio, riportando importanti danni; le persone a bordo invece, se la sono cavata con contusioni ed escoriazioni guaribili in poche settimane. Sul posto è giunto immediatamente il pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata Militello, che ha subito constatato che le ferite riportate dalla famiglia non erano gravi. La famiglia ha prontamente esposto denuncia contro il il Consorzio autostrade tramite il loro avvocato Antonio Muscarà: l’autostrada infatti non è adeguatamente “protetta” poichè non sono presenti recinzioni che possano evitare che il bestiame che pascola nelle zone verdi limitrofe si possa ritrovare sulla carreggiata. Sono infatti molto frequenti le segnalazioni di automobilisti che comunicano la presenza di animali sulla strada che, per fortuna, riescono ad evitare l’incidente. In questo caso la famiglia di Capo d’Orlando è stata fortunata, ma un impatto del genere in alcuni casi potrebbe essere fatale tanto per l’animale che per le persone che transitano sull’A20.