Messina, impianti sportivi. Pino in Commissione: “il calcolo sarà effettuato impianto per impianto”

L’assessore ha risposto alle sollecitazioni dei consiglieri comunali e alle rimostranze del Coni Provinciale

pino 2Nella giornata di ieri l’VIII Commissione consiliare di Palazzo Zanca ha fatto il punto sulla questione concernente il tariffario degli impianti sportivi. Di fronte ai membri del civico consesso sono quindi sfilati l’assessore Sebastiano Pino ed il Dirigente De Francesco, consentendo di avere un quadro più preciso dopo l’intervento di giovedì scorso del presidente provinciale del Coni.

Nel corso dell’audizione l’assessore Pino – sollecitato dalla Commissione – ha preso l’impegno a non esitare tout court la delibera con gli aumenti tariffari in attesa della risposta (che arriverà a breve) ad un quesito inoltrato al Ministero circa la possibilità di non applicare il “rapporto del 36%” a tutti gli impianti sportivi.

Inoltre, in risposta al Presidente del Coni, ha affermato che si valuterà in raccordo con gli uffici il calcolo “impianto per impianto”. L’Assessore – sollecitato dalla Commissione – ha anche dichiarato la disponibilità a valutare concessioni pluriennali delle strutture sportive che, una volta istruite dall’Amministrazione, dovranno poi passare al vaglio del Consiglio Comunale.

La Commissione nel ribadire che l’aumento così come ipotizzato è insostenibile e svilisce in primis la funzione “sociale” dello sport, ha presto atto dell’atteggiamento cauto dell’Amministrazione ma ha invitato l’Assessore a definire “la questione” nel più breve tempo possibile per consentire alle società sportive di programmare l’imminente prossima stagione.