Messina, i giovani affrontano il progetto europeo: il convegno al Palacultura

L’evento si è svolto nell’Auditorium del plesso: la sessione dedicata alle nuove generazioni

unime giovani anniversario conferenza messinaAlla presenza del sindaco, Renato Accorinti, si è svolta stamani all’Auditorium del Palacultura “Antonello”, nel quadro di un progetto europeo, la sessione di lavoro dedicata ai giovani che nei sei Stati fondatori hanno partecipato a concorsi e iniziative mirate a raccogliere le loro proposte e visioni per il futuro dell’Europa a 60 anni dalla riunione che diede una svolta al processo di integrazione del continente.

All’evento, di approfondimento storico e politico dal titolo “Messina, 60 anni dopo. Dalla Piccola Europa all’unificazione del continente”, hanno preso parte Sergio Pistone, vicepresidente del CIME; a seguire gli interventi di Santi Fedele; Rosario Battaglia; Angela Villani; Mariaeugenia Parito, dell’Università degli Studi di Messina; Tiziana Di Maio, LUMSA; esperti e ricercatori indicati dai partner del progetto S.M.I.L.E., Leonardo Ebner dell’Associazione Jean Monnet; dr. Matthias Belafi, della Fondazione Konrad Adenauer; dr. Jan-Willem Brouwer, del Centre Virtuel de la Connaissance sur l’Europe – CVCE.

L’iniziativa rappresenta una delle principali tappe del progetto SMILE (Sharing Messina Ideal a Lesson for all Europe), cofinanziato dal programma “Europa per i cittadini” dell’UE e condotto dal CIME, il Comune di Messina ed altri partner europei, organizzato in collaborazione con la Consulta provinciale degli studenti di Messina.

Nel corso della giornata presentati i lavori multimediali vincitori realizzati dai giovani; a seguire, presente il direttore dell’Agenzia Nazionale Giovani, Giacomo D’Arrigo, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei giovani della Provincia di Messina che hanno partecipato al concorso del progetto europeo S.M.I.L.E.. I partecipanti hanno anche visitato, nell’atrio del Palacultura, le due esposizioni “La Sicilia e l’Europa” inaugurata ieri, giovedì 4, promossa dagli Archivi storici dell’Unione europea presso l’Istituto universitario europeo di Firenze e quella dedicata ai padri fondatori dell’Europa promossa dalla Fondazione Konrad Adenauer.

Nel pomeriggio di oggi, sempre al  Palacultura, la quarta sessione con “La sfida del mutamento climatico”, coordinatore dei lavori l’assessore Perna, interventi di Gianni Silvestrini, del Kyoto club; Andrea Pedroncini, del DHI; Riccardo Petrella, Fondatore dello IERPE – Istituto Europeo di Ricerca sulla Politica dell’Acqua; Samira Gueddiche, della Société civile, Tunisia; Nicola Cipolla del CEPES; Salvatore Mazzola, del CNR, Mazara del Vallo; Gianvito Graziano, Presidente Ordine Nazionale Geologi; a seguire un dibattito.