Messina, la finale di Champions diventa un caso

Gli ultras insorgono contro la proiezione all’Arena Cicciò

arena cicciò messina

foto tratta dai social-network

Tutto parte da una proposta della IV Circoscrizione, sposata dall’assessorato alla Cultura: trasmettere la finale di Champions League su un maxi-schermo montato ad hoc presso l’Arena Cicciò del Palacultura. Apriti cielo, è bastato che i social-network ventilassero questa ipotesi e molti tifosi giallorossi hanno urlato la propria indignazione contro l’Amministrazione cittadina. Al Comune viene rimproverato il fatto di non aver pensato, neanche per un momento, a simili iniziative in concomitanza col derby-salvezza. La retrocessione è un lutto troppo forte per gli ultras, per questa ragione l’idea di aprire ad un’iniziativa di siffatta natura appare anacronistica. Soltanto l’eventualità ha suscitato rapidamente un’ondata di rabbia e rancore contro Palazzo Zanca. “C’abbiamo il morto in casa e loro vogliono la festa“, hanno sostenuto alcuni sfegatati mischiando piani contrapposti nel tentativo di inibire ad altri tifosi la possibilità di godersi l’evento tutti insieme.