Messina, entra col bastone al Comune e pretende di parlare con Accorinti

L’uomo ha fatto irruzione nell’aula Falcone-Borsellino proprio mentre parlava l’assessore Cacciola

polizia municipaleChe le aule di Palazzo Zanca non siano sicure è cosa nota ai più: le intemperanze degli ambulanti abusivi nelle scorse settimane avevano evidenziato un deficit nei corridoi del Comune. Oggi, però, si è consumato l’ennesimo evento inquietante: un ragazzo armato con un bastone di legno è entrato indisturbato minacciando quanti si trovavano sulla sua rotta. Il suo scopo? Entrare nella stanza del Sindaco. Uno scopo parzialmente raggiunto proprio durante la conferenza stampa dell’assessore Cacciola. L’uomo, fermato successivamente dagli agenti della Polizia Municipale, pretendeva un confronto col primo cittadino, avendo perso la propria dimora dopo l’alluvione di Altolia ed essendo ancora in attesa di una nuova sistemazione.