Messina: arrestato il titolare di un bar per detenzione ai fini di spaccio

I Carabinieri di Taormina hanno arrestato il titolare di un bar per detenzione ai fini di spaccio

stupefacente sequestrato dai CC di TaorminaL’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Taormina nella notte tra sabato e domenica ha tratto in arresto Gaetano Cannavò di 45 anni, titolare di un noto bar della Perla.

I Carabinieri avevano notato movimenti sospetti in quel bar a pochi passi dalla caserma e così avevano deciso di approfondire. Da giorni era in atto una silenziosa attività di osservazione per acquisire certezze investigative. Sabato era stato attivato un servizio notturno e i militari in abiti borghesi stavano osservando il locale quando hanno ritenuto fosse il momento giusto per intervenire. Subito si è proceduto alla perquisizione. Il titolare del locale aveva addosso alcune dosi di cocaina e con lo stupefacente c’erano più di sei mila euro in contanti. Un incasso chiaramente sproporzionato rispetto ai normali flussi. Una successiva perquisizione a casa dell’uomo permetteva di rivenire hashish e materiale per il confezionamento.

Gli elementi hanno consentito di ricostruire una attività di spaccio che probabilmente si consumava direttamente all’interno del locale con la somministrazione di consumazioni ordinarie e altre un po’ particolari.

L’arresto è stato convalidato e sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del processo.