Marina di Gioiosa Jonica (RC): viola la sorveglianza speciale, 30enne in arresto

L’uomo passeggiava indisturbato sul lungomare di Marina di Gioiosa Jonica insieme a un suo conoscente

CarabinieriNella serata di ieri, in Marina di Gioiosa Jonica, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Roccella Jonica, nell’ambito della quotidiana manovra di controllo del territorio, hanno tratto in arrestato il 30enne Macrì Domenico per violazione degli obblighi inerenti alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza. In particolare, verso le 20.00, gli operanti si sono recati presso l’abitazione del prevenuto al fine di verificarne la presenza, atteso l’obbligo di permanenza nelle ore serali e notturne disposto nei suoi confronti nel provvedimento del Tribunale–Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria notificatogli il 16 aprile scorso.

macrì domenicoLe immediate ricerche attivate dopo aver accertato l’assenza del sorvegliato speciale sotto il coordinamento della Centrale Operativa della Compagnia di Roccella Jonica hanno permesso di rintracciare l’uomo, circa un’ora dopo, mentre passeggiava indisturbato sul lungomare di Marina di Gioiosa Jonica insieme a un suo conoscente. All’atto dell’arresto il MACRÌ non ha opposto resistenza, lasciandosi condurre in caserma, da dove, espletate le formalità di rito, è stato successivamente tradotto presso l’abitazione di residenza in attesa del rito direttissimo tuttora in corso, a disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri, Dottor Vincenzo TOSCANO.