Mafia Capitale, Sansonetti sullo scioglimento dei comuni: “a Reggio è stato un colpo di stato”

Su La7 le parole di Sansonetti sullo scioglimento dei comuni, da Reggio a Roma

Sansonetti 01Nella trasmissione di ieri mattina di “Omnibus” su La7, il dibattito ha riguardato anche la situazione del Comune di Roma con l’ipotesi dello scioglimento per mafia del Campidoglio. Una discussione che ha interessato anche Reggio Calabria, chiamata in causa dalle personalità presenti in studio e in modo particolare dal Direttore del Garantista Piero Sansonetti. “Adesso tutti stanno facendo la guerra a Marino – ha detto Sansonettilui non è che abbia una grande forza politica, quindi penso che dovrà mettersi da parte e penso che sia una pessima conclusione. Nel senso che proprio noi dimostriamo di non essere abituati alla democrazia, la democrazia ha le sue regole. Marino ha commesso dei delitti? C’è stata una successione di fatti che porta all’impeachment? No, non ha commesso delitti, tutt’altro. Però dicono che ha governato male. Ma a voi risulta che quando uno governa male, viene mandato a casa dal partito? Il mandato dura tot. anni, alla fine del mandato sono gli elettori a dirgli se ha governato bene o male. Noi non riusciremo mai a capire la democrazia, imitiamo i modelli anglosassoni ma non riusciamo a capire in che cosa consiste. Se noi chiamiamo un politologo straniero e diciamo che Marino adesso se ne va, lui dirà stupito “perché se ne va?” L’altra idea  è quella che debba decidere il partito. Ma il partito cosa decide? Marino è stato eletto in modo diretto da parte dell’elettorato, tutto quello che sta succedendo mette in discussione il diritto dell’elettorato, che ha anche il diritto di essere deluso. [...] E’ stato sciolto il Comune di Reggio Calabria, secondo me è stato un colpo di stato. L’unico grande comune che è stato sciolto è quello, l’unico capoluogo. E’ stato un colpo di stato, non c’era neanche un consigliere comunale inquisito, neanche un condannato. E adesso Pignatone e Prestipino decidono di sciogliere Roma? Ma siamo alla follia“.

Qui il video completo: http://www.la7.it/omnibus/rivedila7/omnibus-21-06-2015-157744