Entra in un tribunale calabrese con un martello e tenta di colpire il giudice

Entra in tribunale con un martello di circa un chilo per colpire il giudice

martello gommatoE’ entrata in Tribunale, insieme con la nipote, impugnando un martello gommato del peso di circa un chilogrammo per aggredire il giudice, ma e’ stata bloccata dalla vigilanza dopo l’allarme dei sistemi di sicurezza. E’ accaduto stamane a Vibo Valentia, nel vecchio edificio del Tribunale. La donna, Maria Concetta Stagno, come da lei stessa dichiarato, intendeva colpire il magistrato Violetta Romano che presiede il Tribunale monocratico, chiamato a trattare un processo per truffa che vede la vede parte offesa. La donna, non nuova a proteste eclatanti contro la giustizia, ha detto di temere che la vicenda cada in prescrizione o finisca in una bolla di sapone ed e’ stata identificata dagli organi di polizia.