Crotone: sgominato racket della prostituzione, 7 arresti

La banda era composta da due cittadini italiani e cinque rumeni

PoliziaLa digos e la squadra mobile della polizia di Crotone hanno tratto in arresto sette persone che, secondo le accuse, avevano costituito un vero e proprio racket della prostituzione, ingaggiando giovani donne provenienti dall’est europeo con false promesse di lavoro. Secondo quanto appreso, le ragazze in diversi casi sono state costrette a subire violenze, anche fisiche da parte degli aguzzini. La banda era composta da due cittadini italiani e cinque rumeni, che sono stati arrestati in esecuzione dei provvedimenti restrittivi emessi dal gip del tribunale di Crotone. Nel corso dell’operazione sono state effettuate anche diverse perquisizioni e sequestrata documentazione utile alle indagini. Le risultanze dell’attivita’ saranno illustrate nel corso di una conferenza stampa che si terra’, alle 11.