Cosenza: iniziato lo sgombero delle baraccopoli del campo rom

baracche abusiveSono iniziate stamane le operazioni di sgombero del campo rom di Cosenza, che ospita diverse centinaia di persone. Le ruspe hanno iniziato, sotto la vigilanza delle forze dell’ordine, la demolizione delle baracche costruite abusivamente in legno e cartone lungo la sponda del fiume Crati. Il campo, che versa in condizioni di estremo degrado igienico-sanitario, e’ stato spesso teatro di incendi che non hanno fortunamtamente provocato vittime. Secondo il piano predisposto da Comune e Prefettura, gli attuali occupanti della baraccopoli saranno temporaneamente trasferiti, in attesa di una sistemazione definitiva, in una tendopoli gia’ allestita nei pressi della stazione ferroviaria di contrada Vaglio Lise.