Il coro lirico reggino “F. Cilea” inaugura la stagione a Portorosa-Furnari

coro lirico cileaIl coro lirico “Francesco Cilea” dà inizio alla sua stagione concertistica estiva cominciando nel migliore dei modi possibili. Domani 20 Giugno 2015  ore 21.30 infatti, il coro sarà protagonista di uno degli eventi più importanti della stagione teatrale siciliana. Il suo concerto infatti inaugurerà la nuova Arena “Vittorio Emanuele” situata a Portorosa- Furnari (Me). Un nuovo gioiello per il territorio siciliano che impreziosisce il lavoro del Teatro Vittorio Emanuele che utilizzerà questa nuova location per la stagione musicale estiva. Un teatro all’aperto che può ospitare fino a 3000 persone: il più grande per il versante tirrenico siciliano. E non a caso è il coro Lirico “Francesco Cilea” a dare il via agli eventi che ospiterà l’arena. Il coro diretto dal Maestro Bruno Tirotta infatti è una delle perle del nostro meridione artisticamente e musicalmente parlando. Composto in gran parte da  diplomati in canto presso i Conservatori della Calabria e di Messina, è sorto nel 1981 e da allora ha portato in giro per l’Italia ed anche all’estero la professionalità e la preparazione di tutti i suoi componenti  diventando un prestigioso simbolo del “fare teatro”. Sinonimo di qualità e professionalità, il coro vanta nel suo curriculum partecipazioni a produzioni internazionali, concerti andati in onda in mondovisione per RAI e Sky,  e collaborazioni stabili con i tre teatri più importanti calabresi (Cilea, Poiteama e Rendano), con il Teatro Massimo di Messina e con Taormina Arte per gli spettacoli lirici estivi.

Accompagnato in questa occasione dall’orchestra del Teatro Vittorio Emanuele, diretta dal Maestro Marco Alibrando, domani il coro porterà in scena il meglio della produzione operistica italiana, eseguendo estratti delle più famose opere: dal “Nabucco” alla “Manon Lescout”, da “La Traviata” a “I Pagliacci”, da  “Cavalleria Rusticana” a “Madama Butterfly”. Spaziando da Verdi a Puccini, da Leoncavallo a Mascagni, il coro farà rivivere i più famosi brani che hanno reso l’Italia celebre nel mondo coinvolgendo  il pubblico presente in un omaggio alla grande produzione operistica.

Lucia A. Vartolo