Catania: “Nicole non è morta nella nostra clinica”

“Nessuna messa in scena”, Nicole “non è morta nella nostra clinica, come emerge chiaramente dalla consulenza tecnica di parte”, adesso “basta a voci e fango”

LaPresse

LaPresse

“Nessuna messa in scena”, Nicole “non è morta nella nostra clinica, come emerge chiaramente dalla consulenza tecnica di parte”, adesso “basta a voci e fango”. Lo afferma la casa di cura Gibiino dove, il 12 febbraio scorso, è nata la piccola morta poi su un’ambulanza mentre era in viaggio per Ragusa. L’avvocato Tommaso Tamburino annuncia “querele su chi strumentalizza”. La madre, Tania Laura Egitto bolla la decisione come “senza vergogna”, invitando medici a clinica a “mettere una maschera”.