Boom immigrati: “governo italiano inadeguato”

Le dichiarazioni di Giuseppe Galati, deputato e vicecoordinatore di Forza Italia in Calabria sull’emergenza immigrazione

Immigrazione“Non ci troveremmo in questa situazione con le Regioni del Nord che dicono stop all’accoglienza dei migranti se Renzi avesse rispettato le sue promesse. Esattamente un anno fa eravamo a pochi giorni dall’inizio del semestre di presidenza italiana dell’Ue e l’emergenza era una delle priorità del premier, sappiamo come è andata a finire. Oggi Renzi, a fronte di migliaia e migliaia di immigrati sbarcati e che continuano ogni giorno ad arrivare sulle coste delle Regioni meridionali, prende atto che la situazione così com’è non va, che l’esecutivo si è dato una tempistica da qui al Consiglio europeo e cercherà di portare a casa dei risultati”. E’ quanto afferma Giuseppe Galati, deputato e vicecoordinatore di Forza Italia in Calabria. “Il piano da 24 mila posti proposto dalla Commissione Ue, che non è neanche sicuro venga approvato, è infatti insufficiente perchè risolve solo un decimo delle questioni in ballo – aggiunge – E’ urgente una strategia comune per un problema complesso che non può essere affrontato solo dall’Italia, ma emerge purtroppo l’inadeguatezza del governo italiano nel gestire anche solo i rapporti con gli altri Stati, per non parlare dell’incapacità di ottenere il sostegno dovuto sull’immigrazione. Ci domandiamo che fine abbia fatto l’Alto Rappresentante per la politica estera Ue, Mogherini, che risalta all’onore delle cronache per una dichiarazione di qualche giorno fa nella quale definiva il piano di Bruxelles, criticato oggi da Renzi, ‘quasi rivoluzionario’”.

“Foto di repertorio”