Barcellona PG. Materia apre ai precari del Comune e alla tecnologia, ma chiede maggiore produttività

Uno sforzo sugli orari per tenere aperto il Comune. Verifiche mensili per migliorare l’efficienza

materia incontra i dipendenti del comune di barcellonaRoberto Materia, neo-sindaco di Barcellona, ha incontrato stamane i dipendenti comunali per un faccia a faccia atto a delineare al personale dell’ente le linee programmatiche di lavoro della nuova Amministrazione.

Ai lavoratori il primo cittadino ha chiesto uno sforzo per protrarre l’attività del Comune:  “In questi primi giorni mi è capitato, con felicità poiché questo è il servizio dovuto alla Città, di rimanere in Comune sino a tarda notte per incontrare centinaia e centinaia di cittadini che sentono il bisogno di esternare i loro problemi. Tutelando quelli che sono i Vostri impegni orari, Vi chiedo di potere dare il massimo nelle giornate lavorative. Dobbiamo cambiare passo“.

Impegnandosi al contempo per la salubrità dei locali istituzionali, il sindaco ha poi promesso un trattamento di favore nei confronti dei precari, manifestando la propria volontà a venire incontro alle esigenze delle sigle sindacali.

Altro tema importante è stato l’informatizzazione della macchina amministrativa, con l’apertura alle nuove tecnologie in favore degli utenti. Cambia anche il modus operandi della squadra di governo: “Ogni 30 giorni ci sarà una verifica amministrativa degli Uffici, come ogni 6 mesi ci sarà quella riservata ai vari Assessorati. L’Amministrazione non potrà più esimersi dal dare riscontri tangibili ai Cittadini che necessitano di risposte chiare. Tutto ciò è alla base di un nuovo percorso che porterà il Palazzo Comunale ad essere sempre aperto ai loro proprietari: i Cittadini tutti“.