Amantea (Cs), si è insediato il nuovo comandante dei Carabinieri

La stazione dei Carabinieri di Amantea ha un nuovo comandante: il maresciallo capo Tommaso Cerza si è ufficialmente insediato alla guida dei militari della Benemerita, prendendo il posto del comandante Massimiliano Diamanti che ha chiesto ed ottenuto il trasferimento in Sicilia

Comandante Tommaso CerzaLa stazione dei Carabinieri di Amantea ha un nuovo comandante: il maresciallo capo Tommaso Cerza si è ufficialmente insediato alla guida dei militari della Benemerita, prendendo il posto del comandante Massimiliano Diamanti che ha chiesto ed ottenuto il trasferimento in Sicilia. L’avvicendamento era già stato annunciato dal capitano della Compagnia di Paola Antonio Villano. Tommaso Cerza, classe 1970, è nato ad Atri in provincia di Teramo e si arruolato nell’Arma nel 1991. Fino a questo momento ha prestato servizio a Firenze Castello, Catanzaro Lido, Pentone e Zagarise, ma anche presso il Reparto operativo del Comando provinciale di Catanzaro e di Cosenza. Nel corso di questi anni ha partecipato ad innumerevoli attività di indagine, ottenendo anche un encomio a seguito della cosiddetta operazione “anaconda” che ha portato all’arresto di circa trentadue soggetti per associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di armi e droga, estorsione ed omicidio. Il neo comandante ha già effettuato un primo monitoraggio del territorio, rimanendo incantato dal mare e dalla valenza artistica del centro storico. Cerza si è poi recato in comune per incontrare il sindaco Monica Sabatino ed i componenti della giunta. Il primo cittadino, oltre a porgere il benvenuto da parte dell’intera comunità, ha messo in luce “l’umanità e laboriosità degli amanteani, confermando, così come avvenuto in passato, la massima disponibilità dell’ente e delle forze politiche rappresentate in consiglio comunale a favorire il lavoro duro e complesso dell’Arma dei Carabinieri”.