Ad Oppido (Rc) la Giornata diocesana dell’Azione Cattolica Adulti

Si è svolta ad Oppido Mamertina la Giornata diocesana dell’Azione Cattolica Adulti che ha visto più di centocinquanta persone affluire nella cittadina preaspromontana provenienti da tutta la diocesi di Oppido – Palmi

Oppido MamertinaSi è svolta ad Oppido Mamertina la Giornata diocesana dell’Azione Cattolica Adulti che ha visto più di centocinquanta persone affluire nella cittadina preaspromontana provenienti da tutta la diocesi di Oppido – Palmi. Il Sindaco Domenico Giannetta e la sua amministrazione comunale, una volta interessati dell’evento da i vicepresidenti diocesani dell’A.C. Bagalà e Calamandrè e dal presidente di quella oppidese Massimo Surace, sono stati lieti di partecipare all’organizzazione della giornata di ritiro spirituale, durante la quale si è proceduto a visitare il Museo Diocesano e i siti archeologici dell’Antica Oppido e di Contrada Mella. L’evento organizzato ad Oppido Mamertina, che ha visto come protagonista principale la famiglia cristiana, si è rivelata come una piacevolissima giornata per i circa 150 partecipanti, che hanno vissuto esperienze indimenticabili sia per ciò che concerne la sfera spirituale sia per quanto riguarda il proprio bagaglio culturale. Durante la giornata ci sono stati i precisi e piacevoli interventi del Presidente dell’Azione Cattolica Diocesana, Gaetano Corvo, e l’Assistente diocesano Adulti di Azione Cattolica, il sacerdote Antonio Spizzica. Il ritiro spirituale si è concluso con il ricordo da parte di Don Letterio Festa, Responsabile dell’Archivio diocesano, di Francesco Mittica, illustre personaggio oppidese che si formò proprio nell’azione cattolica del centro preaspromontano prima di cader vittima della furia nazista mentre il secondo conflitto mondiale stava dirigendosi verso il suo epilogo. Dott. Mittica che, catturato e condotto nei campi di concentramento di Polonia e di Germania, ricordandosi di essere stato a lungo al servizio dell’Azione Cattolica e sempre pronto ad aiutare chi ne aveva bisogno, fu a fianco soprattutto professionalmente dei compagni di prigionia sfortunati come lui, arrivando spesso a privarsi della sua razione giornaliera di viveri per darla ad ammalati in stato di maggiore bisogno. Questo è quanto testimoniano in modo chiaro e deciso commilitoni e cappellani militari che lo conobbero personalmente ed ebbero modo di apprezzarne l’uomo sempre fedele ai suoi principi cristiani. “Appena ci hanno messo a conoscenza della cosa siamo stati subito felicissimi di partecipare all’organizzazione di questa magnifica giornata. E non poteva essere altrimenti in quanto i principi che guidano l’Azione Cattolica sono gli stessi che guidano noi, prima di tutto come uomini, e poi come amministratori. Il concetto di famiglia cristiana è quello a cui faccio riferimento nella mia vita privata ed è quello a cui aspiro anche nella mia azione amministrativa, dove cerco di essere sempre un buon padre di famiglia.” – così il primo cittadino Domenico Giannetta al termine della giornata diocesana dell’Azione Cattolica Adulti organizzata proprio nel comune di Oppido Mamertina. – “Ringrazio il Presidente diocesano Gaetano Corvo e e Don Antonio Spizzica per aver reso possibile questo evento nella nostra cittadina. Colgo inoltre l’occasione per  ringraziare anche il Presidente dell’Azione Cattolica oppidese, Massimo Surace, per quanto ogni giorno fa per la nostra comunità.  Perchè io e l’intera cittadina conosciamo, stimiamo e apprezziamo da sempre le qualità umane e l’impegno per il sociale che Massimo ha sempre dispensato per il bene comune senza mai ricevere nulla in cambio, se non, appunto, l’amore e il rispetto dei suoi concittadini”.