Zanetti a Catanzaro per il premio Ceravolo: “figura pulita e onesta, è l’espressione del calcio migliore”

h2

zanetti 02“In questa edizione il premio Ceravolo e’ stato associato ad una figura pulita, onesta e capace di suscitare grande entusiasmo. JavierZanetti, vincitore del prestigioso premio dedicato a Nicola Ceravolo, il ‘presidentissimo’ che porto’ negli anni ’70 il Catanzaro Calcio per tre volte in serie A, rappresenta un’immagine positiva del calcio che ci piace accostare alla Calabria sportiva, quella vera e storica, di cui il Catanzaro di Ceravolo e’ stata autentica espressione”. E’ quanto affermato dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, che questa sera sul palco del teatro Politeama ha partecipato alla sesta edizione del premio ideato da Maurizio Insarda’ per rendere omaggio all’indimenticato presidente giallorosso, accanto a sua figlia Mariella Ceravolo, consegnando il premio all’ex capitano dell’Inter, oggi vice presidente del club neroazzurro. “E’ bello – ha aggiunto – poter consegnare un premio cosi’ prestigioso a Zanetti, espressione del bel calcio che con la sua umanita’ incarna i valori autentici dello sport, nella Catanzaro che ha reso grande onore al calcio calabrese militando in serie A. Anche grazie a Ceravolo. Noi ringraziamo il presidente del Catanzaro calcio Cosentino per quello che ha fatto in questi anni, auguriamo al Catanzaro calcio di raggiungere nuovi importanti traguardi: la Provincia di Catanzaro vi sara’ accanto”.

zanetti 00Il calcio deve unire e non dividere. E basta. Non solo il calcio, ma lo sport in generale e’ uno strumento per crescere“. Cosi’ il vice presidente dell’Inter Javier Zanetti ha commentato le frasi sessiste del presidente della Lega Dilettanti Felice Belloli.

“Sono davvero contento di essere qui a Catanzaro. A questa citta’ devo dire grazie per il grande affetto che fin da questa mattina le persone mi stanno manifestando”. Sono le parole con cui Javier Zanetti, bandiera dell’Inter, ha esordito durante l’incontro con il governatore della Regione Calabria Mario Oliverio.Zanetti, arrivato a Catanzaro per ricevere il ‘Premio Ceravolo’ dedicato alla memoria dell’ex presidente del Catanzaro Calcio, ha poi affermato: “Conosco l’importanza e il valore dietro a questo riconoscimento, ecco perche’ sono onorato di riceverlo e di poterlo portare con me a Milano. Con esso portero’ con me l’importante messaggio di unita’ che esso veicola”. Accanto al vicepresidente nerazzurri, oltre al governatore Mario Oliverio, anche il giornalista Italo Cucci, ormai un fedelissimo del “Premio Ceravolo’ e Maurizio Insarda’, l’ideatore del riconoscimento.