Villa San Giovanni (Rc), dopo la maestra sospesa per maltrattamenti: “sì alla visita psichica per docenti”

Il sociologo Antonio Marziale ammette l’esigenza di una visita psichica periodica per i docenti a contatto con i bambini

scuola studentiLo ripeto fino a diventare anacronistico, occorre che quanti hanno responsabilità di contatto quotidiano con i bambini, come gli insegnanti, vengano periodicamente obbligati a verifiche di tenuta psichica”. Lo sostiene il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, in relazione alla vicenda della sospensione e interdizione nei confronti di una insegnante di scuola elementare di Villa San Giovanni. “L’insegnamento – prosegue Marziale in una dichiarazione - è un mestiere, sempre meno vocazione, usurante e non tutti riescono a tenere a bada gli impulsi, per tale ragione non si può continuare a rischiare che ignare creature vengano vessate in quello che ormai sembra essere diventato uno sport nazionale tra i più in voga. Tutto ciò è inaccettabile. La mia proposta, è chiaro, non è volta a criminalizzare una categoria, ma a stanare le mele marce“. Nella dichiarazione Marziale si rivolge poi “alla più reticente delle ministre rispetto alle istanze sociali, Giannini, affinché voglia predisporre un piano per salvaguardare l’incolumità dei piccoli. E anche ai genitori, che sprono al minimo sospetto, ad andare a denunciare. Chi tocca i bambini è un criminale e come tale deve essere inchiodato davanti alle proprie responsabilità“.