Vibo Valentia: marittimo si infortuna a bordo di un motopesca, soccorso da guardia costiera e 118 [FOTO]

guardia costiera (2)La richiesta di soccorso, da parte di un motopesca, è arrivata via radio, sul canale vhf 16, alla sala operativa della guardia costiera di vibo. Il comandante dell’unità navale impegnata in una battuta di pesca ha richiesto assistenza medica per un marittimo che si è infortunato una spalla, a seguito di una caduta a bordo.

Immediata l’uscita in mare della motovedetta cp 808 della capitaneria di porto di vibo valentia marina che dopo circa 15 minuti ha raggiunto il motopesca ed effettuato la manovra di affiancamento, procedendo, quindi, al trasbordo dell’infortunato per fare rotta, alla massima velocità, verso il porto di vibo.

Nel contempo la sala operativa della guardia costiera ha contattato il servizio 118, che ha disposto l’invio in porto di un’autoambulanza.

guardia costiera (1)In poco meno di mezz’ora dalla richiesta di assistenza il marittimo infortunato è stato affidato al personale del 118, che lo ha trasferito presso il nosocomio di vibo per le successive cure del caso.

Un’ennesima dimostrazione di sinergia tra guardia costiera e servizio 118, che in pochissimi minuti hanno portato assistenza al marittimo infortunato.

La “medevac” – così si definisce in campo marittimo una evaquazione medica da una nave ad un’unità di soccorso – è stata eseguita con tempestività e professionalità dai guardacoste imbarcati sulla veloce motovedetta sar cp 808, pronta a muovere dal porto di vibo in meno di dieci minuti – 24 ore su 24 -, con il coordinamento e la direzione della sala operativa della capitaneria di porto di vibo, anch’essa operante h24 per tutto l’arco dell’anno.