Traffico di stupefacenti: 44 arresti tra Brindisi, Lecce, Pordenone, Forlì e Rimini

Sgominate tre distinte organizzazioni criminali dedite al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti

FotoGdfDalle prime ore dell’alba, militari della Guardia di Finanza di Brindisi, in sinergia con altri Reparti del Corpo, stanno eseguendo 44 provvedimenti di custodia cautelare nelle Province di Brindisi, Lecce, Pordenone, Forlì e Rimini. L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, è finalizzata allo smantellamento di tre pericolose organizzazioni criminali dedite al traffico di sostanze stupefacenti, operanti in Brindisi, San Pietro Vernotico (BR), Oria (BR), Maniago (PN), Sant’Arcangelo di Romagna (FC) e Rimini. Le stesse, nella realizzazione di alcune operazioni illecite, hanno anche interagito tra loro ponendo in essere operazioni di acquisto e cessione di stupefacente. Numerosi sono i reati contestati ai soggetti destinatari dei provvedimenti di custodia, accusati, a vario titolo, di spaccio di sostanze stupefacenti, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti ed estorsione. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presieduta dal Procuratore Capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce - Dott. Cataldo Motta, che si terrà alle ore 11:00 odierne,  presso la Caserma “A. Apruzzi” via Nicola Brandi n. 12, sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi.