Siderno (Rc): la battaglia vinta del signor Cosimo

Romeo: “la farmacia del Distretto Sanitario di Siderno ci ha raggiunti telefonicamente per notiziarci che l’ASP Reggina ha deliberato e pertanto hanno così potuto ordinare i prodotti richiesti per l’alimentazione speciale di Nicola”

11270286_847615595274134_1547190619196503013_o“Della serie, se i diritti si chiamano diritti. IL RUMORE PREMIA SEMPRE! Grazie ai media - afferma in una nota Cosimo Romeo- che hanno dato ampio risalto a questa antipatica quanto incresciosa vicenda, al Vescovo Oliva per l’interesse e la disponibilità dimostrata, al Sindaco di Locri Calabrese Giovanni solidale a manifestare per i suoi cittadini e, All’associazione Comma3 e non per ultimo all’intervento del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza On. Marilina Intrieri che sempre attenta alle cause per i diritti dei minori ma soprattutto di Nicola anche questa volta è intervenuta con una DENUNCIA-DIFFIDA con la quale ha di fatto sbloccato una situazione che fino a ieri era ancora in fase di stallo completo. Oggi la svolta. La farmacia del Distretto Sanitario di Siderno – prosegue- ci ha raggiunti telefonicamente per notiziarci che (finalmente) l’ASP Reggina ha deliberato e pertanto hanno così potuto ordinare i prodotti richiesti per l’alimentazione speciale di Nicola ed hanno garantito che la fornitura potrebbe avvenire entro lunedi 25 e martedì 26 c.m. Alla luce di queste novità, per ora e solo per ora, la famiglia Romeo sospende il Sit-In previsto per lunedì 25 c.m. Dico sospeso in quanto, di scritto non ho visto ma fino ad oggi solo parole, pertanto, abbiamo deciso – conclude- di temporeggiare qualche giorno più per dare l’opportunità di vedere le loro promesse concretizzarsi. Grazie a tutti gli amici per la solidarietà”.