Sicilia, intesa raggiunta sui trasporti verso le isole minori: Ustica Lines trova l’accordo con Crocetta

L’assessore Pizzo rivendica i meriti del nuovo sodalizio. Forza Italia insorge

usticaI collegamenti con le isole Egadi e con le Eolie non sono a rischio: dalle 16.00 di oggi, infatti, l’Amministrazione Crocetta e la Ustica Lines hanno trovato un’intesa di massima su quanto dovuto dalla Regione alla compagnia di navigazione. Quest’ultima, infatti, accetterà di ricevere momentaneamente soltanto l’80% di quanto precedentemente pattuito, in attesa di un tavolo tecnico che verifichi le condizioni del famigerato bando di San Valentino. Al tavolo in questione, oltre alla Regione Siciliana e al Ministero dei Trasporti, siederanno anche i rappresentanti di Ustica.

Un gioviale assessore Pizzo ha espresso viva soddisfazione per aver ricondotto l’azienda a più miti consigli, evitando ricadute occupazionali disastrose che avrebbero ulteriormente depresso l’economia regionale. Il risultato, però, non ha ridotto le critiche nei confronti della compagine governativa. “A spingere il presidente Crocetta a sciogliere il nodo è stata la determinazione di Forza Italia, che ha portato la questione sino a Roma, in Parlamento. I fatti testimoniano come il Governo regionale abbia bisogno di un tutoraggio, in quanto totalmente irresponsabile se lasciato a se stesso“: così il senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo di Forza Italia in commissione Trasporti e coordinatore regionale in Sicilia.