Sicilia: compravendita di voti nelle elezioni del 2012, arresti

Compravendita di voti nelle elezioni del 2012

reggio calabria elezioni spoglio comunali urna seggio (1)La Guardia di Finanza sta eseguendo cinque misure di custodia cautelare emesse dal gip di Palermo nei confronti di altrettanti soggetti accusati di compravendita di voti nelle elezioni del 2012 per il rinnovo del Consiglio comunale di Palermo e dell’Assemblea regionale siciliana. Nei confronti degli indagati sono stati disposti gli arresti domiciliari. I cinque sono accusati, a vario titolo, di aver promesso o ricevuto denaro e altre utilita’ in cambio di voti, per se’ o per altri, nelle elezioni comunali e regionali del 2012. I dettagli dell’operazione, chiamata “Agora’”, saranno resi noti in una conferenza stampa in programma negli uffici del tribunale di Palermo alle 11.