Sgarbi attacca il padiglione della Calabria all’Expo. Nesci ribatte: “basta con le provocazioni”

Il Presidente nazionale dell’Udicon Denis Nesci parla delle provocazioni fatte dal critico d’arte Vittorio Sgarbi

Vittorio SgarbiL’attacco di Sgarbi al Padiglione della Regione Calabria all’Expo è assolutamente incomprensibile” – così Denis Nesci, Presidente nazionale Udicon, commenta le dichiarazioni odierne del noto critico d’arte. “Sgarbi non si dà pace per il  fatto che  i Bronzi di Riace non sono all’Expo, omettendo di ricordare quali sarebbero stati i rischi per le famose statue in un eventuale trasporto. Proprio perché conosciamo tali rischi – ha proseguito Nesci – ma, soprattutto, conosciamo la smania di protagonismo di Sgarbi, vogliamo cogliere questo attacco come l’ennesima provocazione”. “Consigliamo, però, al critico d’arte di fare tesoro, ogni tanto, dell’equilibrio e della saggezza dimostrata dal figlio in televisione qualche sera fa. Gli gioverebbe – conclude il Presidente Udicon – di sicuro