Sequestrata un’autocarrozzeria nel reggino e deferito in stato di libertà il proprietario [FOTO]

Non ha rispettato la normativa sull’ambiente

autocarrozzeria

autocarrozzeria

Ieri, in Bianco, i Carabinieri della Compagnia di Bianco e del Nucleo Operativo Ecologico di Reggio Calabria hanno sottoposto a sequestro un’autocarrozzeria e deferito in stato di libertà il proprietario, un 51enne del luogo, responsabile di non aver rispettato, nella gestione della propria attività lavorativa, la normativa ambientale. In particolare il prevenuto ha:

-      illecitamente gestito rifiuti speciali pericolosi e non – quali contenitori in alluminio vuoti ed intrisi di vernici e diluenti e di cui alcuni riportanti il simbolo di nocività per la salute, stracci e carte intrisi di vernici, parti di autoveicoli – per i quali non è stato in grado di dimostrare le corrette modalità di gestione, deposito, avvio e recupero-smaltimento, né di esibire apposito contratto con ditta specializzata, formulari di identificazione rifiuti e registro di carico/scarico;

-      utilizzato una cabina di verniciatura, omettendo di effettuare la prevista comunicazione relativa alle emissioni in atmosfera nei confronti della Provincia di Reggio Calabria, Ente competente in materia.

autocarrozzeria
autocarrozzeria
autocarrozzeria