San Roberto (RC), sabato il convegno “Expo, scuola motore di sviluppo”

A San Roberto un evento importante promosso dall’Istituto Comprensivo Statale Campo Calabro sulla festa dell’Europa 2015

foto LaPresse

foto LaPresse

Hanno preso il via stamattina le attività promosse dall’Istituto Comprensivo Statale Campo Calabro- San Roberto, riguardanti la celebrazione della Festa dell’Europa 2015, e patrocinate da diversi enti: i Comuni dei centri della Vallata in cui avranno luogo gli eventi, Campo Calabro, San Roberto e Fiumara; il Ministero dell’Ambiente; la sezione giovani del Fai di Reggio Calabria; il Parco nazionale dell’Aspromonte; Confcommercio Reggio Calabria; Coldiretti Reggio Calabria; Confindustria Giovani; Confagricoltura e Camera di Commercio. 

Ieri invece l’anteprima con “istruzioni per l’uso” attraverso i racconti dei giovani, andata in onda su Radio Touring. Dalle ore 9.00 infatti si è tenuto un workshop, moderato da Antonella Postorino, che dopo i saluti introduttivi della Dirigente Scolastica, Antonina Marra, e dei Sindaci dei comprensori, ha visto la presentazione delle esperienze laboratoriali degli studenti della scuola secondaria di I grado. Diversi i relatori e gli argomenti trattati: Amilcare Mollica per la valorizzazione del territorio e delle risorse locali, Maria Teresa Rizzo per la valorizzazione del patrimonio culturale. Salvatore Marra e il professor Giuseppe Galea hanno invece relazionato sulla valorizzazione delle risorse tecnologiche, ed Angelo Marra per le risorse umane.
Un percorso didattico quello ideato dall’istituto che proseguirà il 23 maggio alle 8.30 con la visita presso il Borgo Terra nel Comune di Fiumara, ma soprattutto col convegno “expo, scuola motore di sviluppo” che si terrà alle ore 9.00 presso la Sala Convegni di San Roberto.
L’incontro sarà coordinata da Antonella Postorino, e prevede, come di consueto, i saluti iniziali, della Dirigente Scolastica, Antonina Marra, e dei Sindaci dei comprensori.
Gli interventi:
Sezione orientamento – Alberto De Capua
Sezione sviluppo del territorio locale – Giuseppe Bombino
Sezione opportunità europea – Grazia Giannaccari
Sezione pari opportunità donna – Mirella Amodeo
Sezione progetti di autonomia – Maria Giuffrida e Marisa Meduri
Sezioni sinergie territoriali – Eduardo Lamberti Castronuovo