Al Salone internazionale del libro di Torino anche lo stand della Regione Calabria

Orlandino Greco presente all’evento testimonia l’importanza dell’iniziativa al Salone internazionale del libro di Torino

a sinistra GrecoLa Calabria è terra di cultura, arte e storia. E’ un bagaglio che ogni calabrese porta con sé appena nasce. Al Salone internazionale del libro di Torino, gli stand della Regione Calabria sono tra i più visitati perché nel mondo ci riconoscono un valore che spesso dimentichiamo di avere”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere  Orlandino Greco, presidente del gruppo “Oliverio Presidente”, presente all’evento culturale internazionale con Armando Pagliaro, dirigente del settore Cultura della Regione Calabria.

“Gli stand della Regione Calabria – prosegue Greco – ospiteranno 29 eventi attinenti la cultura e le tradizioni regionali. Saranno inoltre punto di riferimento per centinaia di calabresi che vivono in Piemonte e che portano nel cuore la nostra terra. Si rinverdisce così una tradizione di presenza ultradecennale culminata nel 2013, anno in cui la Regione Calabria, fu la prima regione ospite d’onore del Salone. E’ necessario – dunque – dare nuova linfa ad un patrimonio culturale lasciato in eredità alle nostre comunità territoriali dai tanti ricercatori, filosofi e artisti che hanno segnato profondamente la storia della Calabria e dell’intero Paese. C’è chi in queste ultime settimane – sottolinea Orlandino Greco -  ha messo in discussione la capacità della classe politica calabrese di valorizzare al meglio il patrimonio culturale regionale. E’vero, in passato sono stati commessi degli errori, ma è arrivato il momento di cambiare pagina e di investire in un settore che per secoli ha dato lustro alla Calabria in Italia e nel mondo ed è fonte di attrazione turistica“.