Rossano (Cs): scattano controlli e sanzioni su cura e custodia dei cani, pulizia terreni e differenziata

L’Esecutivo Antoniotti pianifica verifiche su cura e custodia dei cani, pulizia terreni e differenziata, scattano controlli e sanzioni a Rossano

MANIFESTO-CANIAmbiente e decoro urbano, al via un’intensa attività di controllo del territorio predisposta dall’Amministrazione Antoniotti. Agenti della Pm a lavoro per verificare il rispetto delle ordinanze sindacali in merito alla cura e custodia dei cani, alla pulizia dei fondi terrieri e alla raccolta differenziata. Sanzioni certe per chi disattende le regole così da garantire una Città più dignitosa e vivibile. La vasta e capillare azione di controllo, che si intensificherà nel corso della prossima estate, è stata voluta dal Sindaco Antoniotti e sarà coordinata dagli assessorati alle Politiche ambientali e alla Polizia municipale.

Crediamo che il rispetto delle regole – dichiara il Sindaco Antoniotti – sia alla base di una sana convivenza civile. Solo una Città che ha un alto senso civico, infatti, può ambire ad essere competitiva sul mercato turistico e culturale. Lo diciamo da sempre, il decoro urbano e la tutela dell’ecosistema sono e restano uno dei principi fondanti della nostra azione di governo. Soprattutto nella contingenza attuale, che non permette alle amministrazioni pubbliche di vanificare i risultati raggiunti con grandi sacrifici economici e impiego di energie, bisogna essere più rigidi e severi. Ecco perché, soprattutto in ambito ambientale, se da un lato confidiamo nel grande senso di responsabilità dei cittadini rossanesi, dall’altro siamo consapevoli che l’impegno di molti non debba svanire per il disinteresse e l’anarchia di pochi incivili. Pertanto – precisa il Primo cittadino – abbiamo programmato, insieme agli assessori alla Polizia municipale Rodolfo Alfieri e all’Ambiente Natalino Chiarello, una più incisiva fase di controllo che ci permetterà di individuare e sanzionare quanti non si attengono alle disposizioni previste dalla legge e dai regolamenti”.

“I controlli – spiega Chiarello – saranno indirizzati principalmente alla verifica del rispetto di alcune semplici ma essenziali regole per la sana convivenza civica. Il passeggio e la tenuta degli animali, ad esempio, sono regolamentati da una nuova ordinanza che, tra le altre cose, non prevede più la sola sanzione per quanti sono colti in flagranza mentre lasciano fare liberamente ed in pubblico i bisogni al proprio cane. Chiunque porti al guinzaglio il suo amico a quattro zampe, in realtà, potrà essere soggetto a controllo per il possesso del kit di raccolta delle deiezioni. Chi si troverà sguarnito dell’attrezzatura è passibile di una sanzione che varia dai 25 ai 500 euro. Inoltre, anche alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno visto protagonista la nostra Città, sono previste sanzioni severe per chi abbandona, maltratta o commercia illegalmente animali con multe che superano i 5mila euro. Una più intensa attività di monitoraggio – aggiunge l’assessore all’Ambiente – sarà effettuata anche sulla pulizia e la manutenzione dei terreni con multe per quanti non abbiamo provveduto alla regolare potatura di alberi, arbusti e siepi che sono da intralcio alla viabilità; o ancora per tutti quei proprietari terrieri che non abbiano provveduto a creare nei loro fondi una linea tagliafuoco. Prevista anche una sanzione di 10mila euro per quanti, incuranti dell’incolumità pubblica, non provvedano alla cura dei terreni generando così potenziale rischio di incendio. In vista dell’estate, poi, l’Amministrazione comunale, intenzionata a voler raggiungere ancora maggiori e più incoraggianti risultati nella gestione dei rifiuti, ha previsto un’attività di sensibilizzazione e repressione per il rispetto delle norme sulla raccolta differenziata. Oltre ai controlli di routine saranno effettuate verifiche incrociate, da parte degli agenti della Polizia municipale e dell’ufficio Ambiente, e più persistenti – conclude l’assessore Natalino Chiarello – all’interno delle attività commerciali”.