Reggio: venerdi sottoscrizione del protocollo d’intesa dei Piani locali per il lavoro e l’occupazione

Si terrà venerdì presso la sala conferenze di Unioncamere Calabria a Lamezia Terme, la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra la Regione Calabria – Assessorato allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali e Unioncamere

00-Consiglio_RegionaleSi terrà venerdì 15 maggio, a partire dalle ore 15.00, presso la sala conferenze di Unioncamere Calabria a Lamezia Terme, la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra  la Regione Calabria – Assessorato allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali e Unioncamere Calabria finalizzato allo sviluppo di un programma organico di collaborazione per il raggiungimento degli obiettivi strategici dei “Piani Locali per il Lavoro e l’Occupazione”. La Regione Calabria ha inteso avviare, a valere sul Fondo Sociale Europeo (FSE), la sperimentazione dei Piani Locali per il Lavoro e l’occupazione (PLL), strumenti di attuazione delle politiche attive per l’occupazione, in una prospettiva di sviluppo locale, in grado di intercettare le reali potenzialità di miglioramento del territorio e di generare “buona occupazione”, intesa come occupazione qualificante e stabile, indispensabile ai fini della competitività. Al fine di rafforzare le potenzialità dei sistemi produttivi locali riveste carattere prioritario l’instaurazione di rapporti di cooperazione con soggetti pubblici esterni pertanto,  in tale contesto collaborativo, la Regione Calabria riconosce la portata e le potenzialità dell’apporto professionale ed operativo del Sistema Camerale Calabrese, da sempre impegnato in specifiche azioni volte a favorire lo sviluppo delle imprese operanti sul territorio calabrese, nonché a rafforzare le reti e i cluster d’impresa. “Lo sviluppo e l’innovazione dell’economia della Regione Calabria va di pari passo con la crescita dell’occupazione, delle competenze e delle professionalità dei cittadini Calabresi – afferma l’On. Carlo GUCCIONE, Assessore allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali – per questo sono state accorpate le deleghe dello sviluppo economico, del lavoro, della formazione e delle politiche sociali. Questa scelta di accorpare le funzioni, prevede e necessita di collaborazioni e partnership, in primis con le istituzioni presenti nel nostro territorio in particolare per il Piano Straordinario per il lavoro che stiamo predisponendo, e l’accordo con Unioncamere Calabria, la realtà che rappresenta gli interessi generali del sistema delle imprese per i Piani Locali per il Lavoro va in questa direzione.” “Fare rete tra istituzioni per ottimizzare risorse finanziarie, capitale umano e know how – dichiara Michele LICO, Presidente Unioncamere Calabria solo così le politiche sociali ed economiche messe in campo, specialmente a livello regionale, possono realmente generare, in maniera più efficace, ricadute positive a favore dei singoli territori. Questa è la visione strategica che sottende alla sottoscrizione dell’accordo condiviso con l’Assessorato allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali della Regione Calabria che punta a rafforzare le potenzialità dei sistemi produttivi locali e la creazione di buone opportunità di occupazione sul nostro territorio calabrese attraverso azioni concrete di politica attiva che prevedono incentivi per l’inserimento lavorativo,  dote occupazionale, contributi alle aziende per la formazione degli apprendisti e per il tutoraggio aziendale, promozione dell’autolavoro e voucher per la buona occupabilità.”