A Reggio si è svolta la campagna “Let’s Clean up Europe” per promuovere la lotta contro l’abbandono di rifiuti

Sabato 9 maggio nella zona del Tempietto a Reggio, in prossimità del ponte Calopinace, si è svolta la campagna “Let’s Clean up Europe”, per promuovere la lotta contro l’abbandono di rifiuti

IMG_20150516_195240Sabato 9 maggio dalle ore 15.00 nella zona del Tempietto, in prossimità del ponte Calopinace, si è svolta la campagna “Let’s Clean up Europe”, per promuovere la lotta contro l’abbandono di rifiuti. Alla giornata, promossa dal Ministero dell’Ambiente e dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Reggio Calabria, hanno partecipato diverse associazioni, come l’Associazione Giovani Cacciatori. Italia Inchieste ha anche pubblicato il video resoconto dell’iniziativa in cui viene proclamato quasi esclusivamente il lodevole impegno dei migranti, dell’amministrazione e dell’AVR. Su indicazione del personale AVR, i rifiuti più grandi sono stati accatastati nell’attesa che AVR stessa provedesse alla loro rimozione. Dopo una settimana i rifiuti sono ancora nello stesso punto. Quello dei rifiuti continua ad essere un tema caldo per la città di Reggio Calabria mentre quello della riqualificazione sembrerebbe essere solo una questione politica. L’associazione Giovani Cacciatori da sempre attenta al tema del rispetto, soprattutto della Natura, auspica che i rifiuti vengano al più presto rimossi e che l’area venga davvero riqualificata.