Reggio, processo “Crimine”: chiesti 3 secoli di carcere per i 26 imputati

Richieste durissime per i 26 imputati del processo “Crimine” a Reggio: rischiano 300 anni di galera

processoDurissime le richieste dell’accusa, al processo “Crimine” a Reggio. Come riporta la Gazzetta del Sud, sono oltre 300 anni di galera ciò che vorrebbero i Pm per i 26 imputati presunti ‘ndranghetisti. In primo grado il processo si era concluso a condanne che hanno superato i due secoli. Secondo l’accusa esisterebbe una cupola centrale in cui siedono i rappresentanti delle ‘ndrine “ionico” “tirrenico” e “centro”, al cui vertice ci sarebbe il “capo crimine di Polsi”.