Reggio: premiati i dirigenti e i giocatori della polisportiva Futura [FOTO]

Il vicepresidente dell’Amministrazione provinciale, Giovanni Verduci, ha ricevuto oggi i dirigenti e i giocatori della “Polisportiva Futura”, squadra di Calcio a cinque

Verduci (1)Il vicepresidente dell’Amministrazione provinciale, Giovanni Verduci, ha ricevuto oggi i dirigenti e i giocatori della “Polisportiva Futura”, squadra di Calcio a cinque che nella stagione sportiva 2014/2015 ha già vinto il Campionato regionali C1, la Coppa Italia regionale e la Coppa Italia nazionale riservata alle squadre di serie C. “Oggi  - ha esordito Verduci – omaggiamo con una targa una società, la Futura, che non ha lasciato niente al caso, programmando per tempo ogni attività con competenza, qualità e professionalità. Una società forte e coesa, impegnata su più discipline, che nel calcio a cinque rappresenta ormai un riferimento e un esempio da seguire. La Provincia – ha poi ribadito il vicepresidente –  anche grazie alla sensibilità del presidente Giuseppe Raffa che nello sport intravede un elemento fondamentale per la crescita sociale, non rimane insensibile alle numerose sollecitazioni che giungono dagli addetti ai lavori e dagli appassionati. Impiantistica, sicurezza e difficoltà economiche delle società sono temi che teniamo ben in mente e sui quali abbiamo gVerduci (3)ià dato delle risposte e tanto altro faremo ancora. Penso al progetto “sport sicuro” che, grazie alla collaborazione del Coni, ci consentirà di donare un significativo numero di defibrillatori, senza dimenticare i numerosi interventi per realizzare impianti polivalenti o adeguare le palestre degli istituti scolastici. Faccio i complimenti ai giocatori – ha poi concluso – augurando alla società di raggiungere traguardi sempre più prestigiosi”.  Presenti all’incontro anche Piero Praticò, consigliere nazionale divisione calcio a cinque, che ha evidenziato come i successi della Futura siano la logica conseguenza di una non comune capacità gestionale della dirigenza, e Domenico Arena, delegato provinciale Figc – Lega nazionale dilettanti, che ha invece esaltato le doti della squadra e dello staff tecnico.   “Il mio vuole essere un sincero ringraziamento – ha invece dichiarato il patron della Polisportiva Futura, Nino Mallamaci – rivolto a quanti, e sono tanti, hanno lavorato per raggiungere questi risultati. Siamo stati in grado di bruciare le tappe e conquistare sul campo prestigiosi trofei perché abbiamo la squadra più forte, guidata dall’allenatore più forte, con alle spalle una società forte alla quale non è mai mancato l’affetto e il sostegno dei tifosi, anche nelle gare disputate lontano dalla Calabria. Non posso, tuttavia, non ricordare i numerosi sacrifici, non solo economici, dovuti ad una serie di problemi legati all’impiantistica sportiva. Mi è dispiaciuto molto – ha poi concluso – non poter disputare le gare di coppa nel polivalente di Lazzaro, spero che l’Amministrazione comunale di Motta San Giovanni, magari con l’aiuto della Provincia, possa risolvere in tempi brevi queste difficoltà”. A conclusione dell’incontro il vicepresidente Giovanni Verduci ha consegnato una targa ricordo al presidente della Polisportiva Futura, Pasquale Cogliandro, e una medaglia a tutti i calciatori.