Reggio: “Pompieropoli” approda all’I.C. Falcomatà Archi

Grande partecipazione ed entusiasmo da parte dei piccoli partecipanti per l’evento che ha alternato in modo esemplare formazione e gioco

Pompieri (2)“Pompieropoli” è il titolo della manifestazione che ha avuto come teatro l’I.C. Falcomatà-Archi, Plesso di Archi, con l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza attraverso il gioco e di formare ed educare gli alunni a comportamenti che siano improntati alla solidarietà, collaborazione ed autocontrollo. L’evento, organizzato dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco ha, infatti, come finalità quella di insegnare agli alunni le principali tecniche di prevenzione degli incendi e le azioni da compiere in caso di calamità naturali attraverso giochi e simulazioni, e di  sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo e sulle funzioni delle istituzioni coinvolte. Il percorso formativo è stato suddiviso in due fasi: una teorica, dal titolo “Sicuri sempre”, l’altra pratica, contraddistinta dall’allestimento del “Villaggio Pompieropoli”, nel quale sono stati esposti i mezzi del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ed è stato possibile svolgere attività ludiche. All’evento hanno partecipato la scuola dell’infanzia, primaria e di primo grado dell’I.C. Falcomatà-Archi, Plesso di Archi, e la scuola dell’infanzia “Scarabocchiando”. Un ringraziamento va al Dirigente Scolastico dell’I.C. Falcomatà Archi, Serafina Corrado, a tutte le docenti e, in particolare, alla docente Fortunella Tramontana ed ai volontari del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco che con passione, dedizione e professionalità mettono la loro esperienza al servizio delle nuove generazioni, rappresentando un esempio ed una guida preziosa per l’intera società.