Reggio, plauso all’amministrazione provinciale per la risoluzione del problema di collegamento sulla strada Bova-Bova Marina

bova“Un plauso all’amministrazione provinciale di Reggio Calabria, al suo presidente ed a quanti, come il consigliere provinciale Pierpaolo Zavettieri hanno sostenuto la risoluzione di una problematica ormai non più rinviabile come quella della viabilità di collegamento Bova – Bova Marina, passaggio imprescindibile per il rilancio dei versanti più interni dell’area grecanica”. Ad esprimere tutta la sua soddisfazione all’indomani della consegna dei lavori relativi all’intervento di manutenzione straordinaria per il ripristino del piano viario lungo la SP 24, nel tratto S.S. 106 – Bova, rivolgendo nel contempo un ringraziamento al Presidente Raffa per aver mantenuto gli impegni precedentemente assunti è Gianfranco Marino del gruppo consiliare autonomo “In medio stat virtus”. “La consegna dei lavori – dice Marinoper un importo complessivo di 200 mila euro consentiranno presumibilmente prima del prossimo inverno il ripristino e la messa in sicurezza della carreggiata in corrispondenza del chilometro 11 +800. “Un ringraziamento va dunque al Presidente Raffa per avere mantenuto gli impegni ormai da tempo assunti, cogliendo in pieno quelle che sono le emergenze del nostro territorio ed allo stesso tempo le potenzialità di un centro come Bova ormai da anni meta irrinunciabile per gli amanti della cultura, della storia e della natura. Oltre alla gioia per la prossima risoluzione di un problema ormai latente – prosegue Marinoassumiamo qualche altro importante dato. La lungimiranza di chi come il presidente Raffa è chiamato a governare l’amministrazione provinciale in un territorio variegato per geografia e caratteristiche culturali diventa elemento essenziale nell’individuazione delle strategie di intervento. In questo senso l’intento della provincia è stato chiaro sin dalla prima ora, un impegno già testimoniato dal trasferimento al comune di Bova Marina di una somma di due milioni e mezzo di euro destinati all’ultimazione del primo tratto della strada di collegamento verso Bova, intervento per il quale sembra che l’amministrazione del comune rivierasco stia già portando avanti gli adempimenti previsti. Alla presa d’atto di quest’ultimo importante passaggio in ordine di tempo – conclude il consigliere Marinouniamo la certezza di poter archiviare definitivamente una problematica come quella della viabilità concentrandoci sulle nuove prospettive di rilancio di un centro ormai da tempo proiettato verso il futuro”.