Reggio, Lucio Dattola: “Sulla città metropolitana non c’è una proposta vera” [VIDEO]

La prima giornata di lavori del seminario “Reggio Calabria e le Città Metropolitane Europee: Sistemi a confronto e sviluppi futuri“ si è conclusa con l’intervento del Presidente della Camera di Commercio Lucio Dattola

convegno città metropolitanaSi è conclusa poco fa la prima giornata di lavori del seminario sulle città metropolitana ed in particolare, sul confronto tra Reggio Calabria e le altre realtà italiane e europee, organizzato dalla Provincia di Reggio Calabria d’intesa con l’AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa).

Dopo la sessione di lavori mattutina, a cui hanno partecipato – tra gli altri- il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il ricercatore reggino dott. Beniamino CordovaJosè Cantò Alonso (Responsabile Formazione Scuola Generalitat Valenciana), nel pomeriggio si sono susseguiti gli interventi del Segretario Generale dell’Amministrazione Provinciale dott. Minicuci, del prof. Nicola Todisco (Università Federico II di Napoli) e di Bruno Dapei (Direttore Generale dell’Osservatorio Metropolitano di Milano), moderati dal Presidente del Consiglio Provinciale Antonio Eroi.

Il Prof. Todisco ha speso parole positive per l’Amministrazione provinciale reggina, guidata da Giuseppe Raffa, la quale è stata definita una Provincia “virtuosa” a differenza di realtà più importanti come Napoli e Milano, che sono in dissesto  e con buchi di bilancio incolmabili. Una Provincia virtuosa, dunque, che deve saper gestire il processo verso la realizzazione della città metropolitana: “Nello statuto dovrà essere stabilito l’orientamento, il progetto, il percorso che la città metropolitana di Reggio Calabria vorrà intraprendere perchè le città europee possono essere sì modelli di riferimento, ma non possono essere semplicemente trasposte in Italia“.

Perchè ogni realtà ha le proprie peculiarità, le proprie condizioni socio-economiche, le proprie difficoltà e Reggio Calabria con i suoi altissimi livelli di disoccupazione ne ha tante. E proprio su questo si è incentrata la relazione di Lucio Dattola, intervenuto al convegno ufficialmente come Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria con uno sguardo, però, alle stanze di Palazzo San Giorgio, in cui ricopre il ruolo di capo dell’opposizione.

La paura di Dattola è che “non ci sia una proposta vera sulla Città metropolitana“. E che Reggio Calabria continui ad essere isolata non solo geograficamente a causa dei problemi dell’aeroporto, dell’autostrada e di una Tav, che si ferma a Salerno, pur appartenendo la nostra città al Corridoio 1 (Berlino-Palermo), ma anche politicamente.

Reggio Calabria è nell’agenda del Governo?” conclude Lucio Dattola. Appuntamento a domani per la seconda giornata.