Reggio, ecco l’auto che sarà prodotta a Gioia Tauro: accordo per circa 1200 posti di lavoro [FOTO]

Arrivano gli americani tra Calabria e Puglia: un investimento di 120 milioni di euro nel settore delle auto con ricadute occupazionali per Bari e Gioia Tauro tra le 700 e le 1200 persone in 3-4 anni

Auto (1)Arrivano gli americani in Calabria e Puglia per produrre una vettura nel reggino e nel barese. E’ questa la buona notizia dell’esito dell’incontro tenuto due giorni fa a Bari dove è stato presentato il progetto a lavoratori e sindacati dai presidenti delle Regioni Puglia e Calabria, Nichi Vendola e Mario Oliverio e da Anthony Bonidy, manager Lcv. Un investimento di 120 milioni di euro nel settore delle auto con ricadute occupazionali per Bari e Gioia Tauro tra le 700 e le 1200 persone in 3-4 anni, con nuove assunzioni e il riassorbimento dei dipendenti dell’ex Om, di Modugno, e di lavoratori in mobilità dell’area portuale della Piana. La Regione Calabria ha concesso il capannone della ex Isotta Fraschini a Gioia Tauro, pari a 26mila metri quadri. E’ qui che l’auto sarà realizzata ed assemblata. Si tratta di un’autovettura di fascia C, già brevettata e prodotta negli Usa. La prima autovettura potrà uscire dallo stabilimento un anno e mezzo dopo l’avvio dei lavori. Il mercato a cui ci si rivolge sarà per il primo anno quello italiano, poi spazio al resto d’Europa e non solo. Finalmente investitori che vogliono mettersi in gioco per il nostro territorio e vogliono dare opportunità di lavoro ai giovani.