Reggio: “importante il lavoro del Sindaco per garantire la riapertura e la gestione degli asili”

Castorina-Latella. “risulta di estrema importanza per il nostro territorio il lavoro esercitato dal nostro Sindaco per garantire la riapertura e la gestione degli asili comunali”

Palazzo San Giorgio, sede del Comune di Reggio Calabria, municipio“Risulta di estrema importanza per il nostro territorio il lavoro esercitato dal nostro Sindaco per garantire la riapertura e la gestione degli asili comunali. Dall’autunno 2013 più di 4000 bambini sotto i tre anni non hanno potuto disporre di un asilo pubblico perché dichiarati non agibili privando i cittadini di un servizio primario per l’educazione dei bambini e obbligando molte donne a lasciare il proprio lavoro. Grazie all’utilizzo dei fondi comunitari del Piano Azione e Coesione (PAC), nel distretto nord, tra il Calopinace ed Archi saranno attivati 95 posti, 25 posti saranno disponibili con la riapertura dell’asilo aziendale del Cedir e 50 posti all’asilo di Archi, più l’acquisto di altri 20 posti utente presso le strutture private” affermano in una nota i consiglieri Latella e Castorina. “Nel distretto sud, dal Calopinace a Bocale, compresi i comuni di Motta San Giovanni e Cardeto, 50 i posti fruibili presso asilo comunale dell’ex circoscrizione del Gebbione e inoltre saranno acquisiti e attivati 96 posti utente nel privato che è un fatto importante per la città.  Si proseguirà – continuano- cercando di capire quali siano i deficit strutturali delle strutture pubbliche, scuole e asili nido e quali siano gli interventi da portare avanti. L’impegno del Sindaco Giuseppe Falcomatà e di questa Amministrazione è rivolto soprattutto ai cittadini più giovani e alle famiglie, per restituire una città normale – concludono-con un orizzonte chiaro che è quello di ridare le certezze che abbiamo perso nel passato recente. Un’altra promessa mantenuta”.