Reggio, I.C. “Falcomatà-Archi”: il programma della “Settimana della Musica”

Educazione e pratica della musica alla luce del DM 8/2011: il bilancio di tre anni di sperimentazione e il futuro della nuova disciplina della scuola primaria e secondaria, al centro del Seminario organizzato dall’I.C. “Falcomatà-Archi” in programma giovedì 14 maggio 2015

istituto-comprensivo-Falcomatà-ArchiL’istituto comprensivo “Falcomatà- Archi” in questo scorcio di fine anno scolastico – si trasmette tramite una nota stampa – conclude i tre anni sperimentali di attività didattiche di diffusione della cultura e della pratica musicale nella scuola primaria e in quella secondaria, ed ha programmato una serie di eventi per valorizzare l’importanza del traguardo raggiunto.

La sperimentazione dello studio della musica tra gli alunni dai 3 ai 14 anni, è stata introdotta nel 2011 dal MIUR con il decreto noto come D.M. 8/2011, che ha adeguato la scuola italiana agli standard presenti negli stati europei più avanzati dove la formazione musicale è una consuetudine di molti anni.

Alla “Falcomatà-Archi” è stata la dirigente Serafina Corrado ad adottare la sperimentazione nel 2012 candidando l’istituto comprensivo presso il Ministero e con il sostegno dell’Ufficio scolastico regionale, ha avviato il percorso formativo di forte innovazione. Adesso è tempo di fare il bilancio dell’attività e quello della scuola reggina è certamente positivo, frutto del lavoro accurato e impegnativo condotto dai docenti e dagli alunni in questi anni.

Primo appuntamento per la scuola diretta dalla dottoressa Corrado è la partecipazione alla “Settimana della musica” in corso di svolgimento in tutt’Italia attraverso due eventi:  questa sera, mercoledì 13 maggio, con inizio alle ore 19, presso la Scuola secondaria di I° grado “Ibico-Pirandello ( Via Stradella Giuffrè ), sarà tenuta la  “Perfomance”degli alunni delle classi terze, quarte e quinte  della scuola primaria che hanno partecipato al Progetto di Strumento Musicale, e degli alunni che compongono il Coro d’Istituto “Falcomatà”.  Venerdì 15 maggio, con inizio alle ore 18.00, sempre presso la “Ibico-Pirandello”, sarà tenuto il Concerto degli Alunni e dei Docenti del Corso ad Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria.

Sul piano del motivazioni e sugli obiettivi da raggiungere che hanno spinto la scuola reggina ad aderire  all’innovazione formativa offerta dal Ministero, sulle modalità di formazione ed impegno dei docenti esperti, dell’organizzazione delle classi, e sui risultati conseguiti che parlano già di una formazione di eccellenza educativa raggiunta, la giornata centrale sarà domani giovedì 14 maggio 2015, con l’appuntamento del Seminario /Convegno  presieduto dalla  Prof.ssa Annalisa Spadolini del  Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione del  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e  referente nazionale del “D.M.8/11” e delle attività formative musicali. Tema del seminario che vedrà la partecipazione di illustri docenti ed esperti e dirigenti scolastici, sarà quello di fare anche il punto in Italia e quindi a livello locale, su “La musica nell’ordinamento scolastico … quale futuro: formazione, orientamento e produzione”.

I lavori saranno introdotti della dirigente scolastica Corrado che parlerà su “Il Curricolo d’istituto per lo sviluppo delle competenze trasversali”, cui seguiranno il maestro Bruno Tirotta, docente Conservatorio “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, Esperto Didattica della Musica, che tratterà il tema “L’educazione al suono e alla musica:  riflessioni tra arte e cultura”, e il dottor Maurizio Piscitelli, Ispettore scolastico e coordinatore della funzione tecnico-ispettiva presso l’USR per la Calabria, che parlerà  su “Il D.M.8/11 un percorso di qualità  e le  Linee Guida per la sua attuazione.”

“La musica come linguaggio universale – dichiara la dirigente Serafina Corradocome capacità di sviluppo dell’intelligenza emotiva, come sapere  e valore aggiunto dei saperi è diventata per il nostro istituto comprensivo, un consolidato modus non solo discendi e vivendi, nella consapevolezza che costituisce un fattore di crescita e sviluppo della società e dei suoi cittadini sul quale fare leva.  Primi nella provincia di Reggio Calabria a sperimentare i laboratori di musica corale e strumentale  in modalità codificata, da “Musica 2020” al “DM 8/2011”, siamo fermamente saldi nel convincimento che l’ambiente musicale sia il più integrato ed affidabile indicatore di apprendimento permanente. La musica è senza tempo e senza età, il suo messaggio trascende gli uomini, i luoghi, la fisicità.  

E’ muovendo da questo assunto – prosegue la dirigente della Falcomatà-Archi - che nasce l’imperativo categorico di aprire sulla musica dibattiti , seminari di studi, confronti  aperti al territorio in modo da renderla viva, fruibile, comprensibile ed apprezzabile in modo sempre più ampio e condiviso. Ed è questo lo spirito – conclude la dirigente Corradoche anima il seminario del 14 maggio col quale si intende puntando l’attenzione sulla musica nell’ordinamento musicale e sul suo futuro in termini di formazione, orientamento e produzione”.

Di seguito il programma del seminario/convegno “La musica nell’ordinamento scolastico … quale futuro: formazione, orientamento e produzione”:

Giovedì 14 Maggio 2015

Scuola secondaria di I° grado Klearchos – via Baglio Giunta – Archi  Reggio Calabria

 

SESSIONE ANTIMERIDIANA

ore 8,15 – Registrazione partecipanti

ore 8.45 – Avvio  lavori

- Dott.ssa Serafina Corrado: Dirigente Scolastico I. C. Falcomatà-Archi-R.C.

Saluti istituzionali e introduzione     

MUSICA:  “Il Curricolo d’istituto per lo sviluppo delle competenze trasversali”    

-M° Bruno Tirotta, – docente Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria -Esperto Didattica della Musica: 

“L’educazione al suono e alla musica:  riflessioni tra arte e cultura”

-Dott. Maurizio PiscitelliIspettore, Coordinatore della funzione tecnico-ispettiva presso l’USR per la Calabria “Il D.M.8/11 un percorso di qualità  e le  Linee Guida per la sua attuazione.”

ore 11,00 – Coffee Break

ore 11,45 – Ripresa lavori 

- Prof.ssa Annalisa Spadolini :  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione-  Referente nazionale D.M.8/11 e attività formative musicali.

“D.M.8/11: dalle Linee Guida al DDL Scuola: proposte e prospettive “

Segue  dibattito 

ore 13,00 – Pausa  

SESSIONE POMERIDIANA

ore 15,30  Round Table – Moderatore Prof.ssa Annalisa Spadolini

INTERVENTI

Patrizia Nardi, Ass. Cultura, Pubblica Istruzione Rapporti con Università, Comune di Reggio Calabria

Pasquale Anastasi: Direttore Generale Dipartimento Turismo – Beni Culturali -Istruzione -Cultura- Regione Calabria

Sonia Tallarico, Dirigente Dip.  Turismo – Beni Culturali – Istruzione – Cultura- Regione Calabria

Laura Rocca, referente Regionale D.M./8 e Musica – USR Calabria

Giuseppina Princi, Dirigente Scolastico Liceo Scientifico “L. da Vinci” di Reggio Calabria

Maria Morabito, Dirigente Scolastico I.C. S. Sperato Cardeto- R.C.

Morabito Francesca Maria, Dirigente Scolastico Liceo delle Scienze Umane, Linguistico- Economico- Sociale e Musicale

Francesco Barillà, Direttore del Conservatorio di Musica  “F. Cilea” di Reggio Calabria

Francescantonio Pollice, Direttore del Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia

Antonella Calvelli, Direttore del Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza

Guido Leone, Ispettore tecnico URS Calabria in quiescenza

Antonio Gargano, Pres. Ass. Amici della Musica- Palmi.   Ass Culurale A.M.A. Calabria

Lorena Franceschi, Direttore Amm. e Docente Politecnico Internazionale “Scientia et Ars”-POLISA di Vibo Valentia

Nel corso della sessione pomeridiana    i docenti,  gli alunni del corso ad Indirizzo musicale e del coro d’Istituto, si esibiranno in una breve performance musicale.

La partecipazione al seminario è gratuita ed è valida come attività di formazione e conseguente esonero dal servizio per il personale scolastico.

Al fine di poter predisporre gli attestati di frequenza per poter usufruire dei permessi previsti dall’art.64 del CCNL (se in servizio), è richiesta l’iscrizione tramite l’invio alla casella email grazia.barilla2@istruzione.it, esposito.renato@alice.it,    utilizzando l’allegata  scheda di adesione.

Iscrizioni e informazioni: Prof.ssa Grazia Barillà  tel. 3299314537 – Prof. Renato Esposito tel. 3474888350                                                                   

È previsto un numero limitato di posti, le iscrizioni saranno accolte nell’ordine di arrivo.