Reggio: “gli incivili hanno trasformato la città in una discarica a cielo aperto”

Lettera aperta a StrettoWeb da parte di un cittadino che “denuncia l’inciviltà delle persone”

Rifiuti

Lettera aperta a StrettoWeb da parte di Guido Slberto Messina “sull’inciviltà che regna sovrana in città”:

Spett. Redazione di StrettoWeb,
sono un vostro lettore , giorni fa leggevo il problema dei ratti in città e devo dire che non ne sono per nulla colpita visto l’inciviltà dei cittadini che in ogni angolo della città , in ogni torrente, e dappertutto, gettano i rifiuti non curanti dei nuovi cassonetti e dei mezzi per la differenziata. Hanno trasformato la nostra città in una discarica a cielo aperto. Basti andare in qualunque zona sia di periferia che al centro che si trovano cumuli di immondizia buttati ovunque, certo che i ratti fanno da padroni!. La mattina percorro il tratto autostradale che passa dagli ex supermercati Quiperte di Ravagnese, bene, nonostante giorni fa è stata raccolta l’immondizia nel piazzale antistante l’esercizio commerciale, passando poche ore dopo la raccolta, c’erano cumuli di cassette delle frutta abbandonate e sacchi colmi di immondizia, stessa cosa vicino al Center Stoc di Croce Valanidi e medesima cosa lungo il vialone che congiunge l’autostrada a16 con l’uscita di croce Valanidi. Per non parlare poi se si scende da via Trapezi, i cumuli di immondizia bruciati e portatori di diossina! Io mi chiedo: Possibile mai che non capiscono che bruciarli fa male e che, sopratutto con il porta a porta non verranno mai ritirati e verranno lasciati li a marcire specialmente con il caldo….Perciò che non si lamenti nessuno dello stato in cui hanno ridotto la città e che si tengano i topi in casa, giardini ecc, perchè se fossero state altre persone civili e ribadisco CIVILI , avrebbero usato i cassonetti per la differenziata, o il porta a porta come si deve e non per comodità gettare i rifiuti in giro. Questa è solo una lettera di sfogo perchè non trovo corretto quello che vedo passando per le strade della città, la città non si auto-pulisce, la città dovremmo tenerla pulita noi cittadini. Vi ringrazio Cordiali saluti.

Guido Slberto Messina