Reggio: che fine faranno gli alberi di Ficus Benjamina di Piazza Duomo, oggetto dell’intervento di ristrutturazione?

Bagnato: “passando da piazza Duomo a Reggio, ci si accorge che i monumentali alberi di Ficus Benjamina, a causa dell’improprio uso di un escavatore, sono stati privati sia di tante grosse branche radicali e sia di una cospicua percentuale di radici fini”

Alberi Piazza Duomo (1)“Passando in questo periodo da piazza Duomo, ci si accorge, con grande amarezza, che i monumentali alberi di Ficus Benjamina, a causa dell’improprio uso di un escavatore, sono stati privati sia di tante grosse branche radicali (destinate all’ancoraggio dei rilevanti soggetti arborei), sia di una cospicua percentuale di radici fini (destinate all’assorbimento delle sostanze alimentari). I gravi strappi apportati con i lavori in questione, uniti alle drastiche e pesanti potature che hanno di recente privato completamente gli alberi della loro chioma, col sopraggiungere della stagione calda e siccitosa, rendono questi maestosi esemplari vegetali estremamente vulnerabili ai marciumi radicali, predisponendoli a grave stress e al conseguente rapido deperimento” afferma il dott. Vincenzo Bagnato, ex funzionario del Corpo Forestale dello Stato. “Per controllare e dare disposizioni tecniche durante l’intervento che ha interessato questo prezioso patrimonio, il Comune di Reggio Calabria ha emesso qualche provvedimento in merito? Quando i lavori di ristrutturazione – prosegue- della Piazza saranno ultimati, quanto grave sarebbe l’inconveniente di dover ricorrere nuovamente ai mezzi meccanici per la estrazione degli alberi lasciati in precarie condizioni vegetative o addirittura morti? Rivolgo il mio accorato appello al Sig. Sindaco, in spirito d’amore per la mia città e di collaborazione con quanti hanno a cuore il futuro di Reggio, affinchè – conclude-si voglia valutare, con tempestività e competenza, la soluzione tecnica più idonea al problema prospettato!”