Reggio, Diga sul Menta: si riparte con le indagini idrogeologiche

La Sorical ha investito 8,4 milioni di euro per il progetto della Diga sul Menta, una delle tante incompiute del Mezzogiorno d’Italia

diga del mentaSi sta tentando in ogni modo di portare a termine i lavori della Diga del torrente Menta. La Sorical, la società che gestisce gli impianti a livello calabrese, sta mettendo in atto iniziative tese a disegnare le opere di by-pass del tratto terminale della condotta forzata per l’avvio dell’adduzione idropotabile. Lo rende noto anche la Gazzetta del Sud: si sta procedendo con le indagini idrogeologiche nell’area collinare di Cataforio. Anno dopo anno, fin dagli anni ’60, si è sentito parlare di questa Diga sul Menta, ma ancora non si conosce la fine del progetto; un progetto la cui realizzazione è fondamentale oggi, tempo in cui la città di Reggio Calabria sta attraversando un non certo facile periodo, considerata l’emergenza idrica che l’affligge.

La Sorical, trasmette sempre la Gazzetta, per far fronte a questo tipo di problema, ha deciso di investire 8,4 milioni di euro per il progetto. Un investimento voluto, ma che va di certo a gravare sulla non florida situazione economica con cui deve fare i conti la Società.