Reggio: controlli e perquisizioni della Polizia sulla Piana e sulla Locride [DETTAGLI]

Anche la scorsa settimana, la Polizia di Stato, nell’ambito del “Focus ‘ndrangheta”, ha svolto servizi integrati di controllo del territorio nei comuni di Reggio, Bovalino, Gioia Tauro, Gioiosa Ionica, e Marina di Gioiosa Ionica

focus ndrangheta poliziaAnche la scorsa settimana, la Polizia di Stato, nell’ambito del “Focus ‘ndrangheta”, piano nazionale sviluppato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, le cui linee strategiche sono definite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha svolto servizi integrati di controllo del territorio e di polizia giudiziaria nei comuni di Reggio Calabria, Bovalino, Gioia Tauro, Gioiosa Ionica, e Marina di Gioiosa Ionica. Le attività hanno impegnato in totale 4 equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, 2 equipaggi della Squadra Mobile, 39 equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine Calabria e Sicilia, le unità cinofile della Questura, l’elicottero del V° Reparto Volo della Polizia di Stato, 5 equipaggi del Commissariato di P.S. di Bovalino, 3 equipaggi del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, 3 equipaggi del Commissariato di P.S. di Siderno, 3 equipaggi della Polizia Scientifica dei Commissariati di Gioia Tauro e Siderno. Nell’ambito delle operazioni sono state controllate 200 persone, 102 autoveicoli. Sono state effettuate, altresì, 13 perquisizioni domiciliari, 8 perquisizioni personali, 1 controllo di persona sottoposta alla misura della sorveglianza speciale di P.S. ed il controllo di 5 persone sottoposte agli arresti domiciliari. Sono state infine elevate 3 contravvenzioni al C.d.S.