Reggio: conclusa la prima fase del Corso di formazione provinciale del personale docente a Palmi

A Palmi è terminata la prima fase del corso di formazione per i docenti della provincia di Reggio

Relatori1Si è conclusa, presso il Grand Hotel Stella Maris – Palmi ( R.C.), la prima fase del Corso di formazione provinciale del personale docente, che ha avuto come finalità l’aumento delle competenze per potenziare i processi di integrazione a favore degli alunni con disabilità e bisogni educativi speciali (BES). Il corso si è attivato con decreto dell’Ufficio Scolastico Regionale di Catanzaro ( Registro Ufficiale UOO16760 del 27/11/2014 ) ed è diviso in due fasi: la prima di incontri di formazione in presenza, la seconda di formazione e learning, tot. n. 30 h.

La prima fase del corso ha affrontato, attraverso tre incontri di lezioni frontali diverse tematiche di pertinenza dei BES. Illustri relatori particolarmente esperti del settore della formazione, sono stati: il  Prof. Raffaele Ciambrone – Dirigente – Direzione Gen. per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione – MIUR Roma;  la Prof.ssa Maria Domenica Capua, esperta in BES e DSA, AID Calabria; l’Isp. Tecnico USR Calabria, Prof. Maurizio Piscitelli; la Dott. ssa Maria Grazia Carnevale, Psicologa dell’ASP- Ambito di Palmi; il Prof. Domenico Milito, formatore  in didattica e pedagogia speciale dell’Università degli Studi della Basilicata; la Dott.ssa Daniela Pavoncello, Psicologa dell’ISFOL di Roma; la Dott.ssa Sofia Ciappina, Psicologa, Psicoterapeuta ed Esperta in Valutazione Psicologica. Sono intervenuti per i saluti: il Direttore del Distretto Tirrenica ASP di R.C., Dott. Salvatore Barillaro ed il Dott. Francesco Tropeano, Coordinatore delle attività Socio Sanitarie Distretto Tirrenica ASP –RC.

Corsisti_bes1Il Corso è diretto dalla Prof.ssa Carmela Ciappina, Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “ L. Einaudi “ di Palmi, Polo Scolastico per la Provincia di Reggio Calabria e CTI ( Centro Territoriale per l’Inclusione ). La Dir. Ciappina nel porgere il suo saluto ai numerosi docenti intervenuti ( circa 180), rappresentanti delle diverse tipologie di Istituzioni Scolastiche: Infanzia, Primaria, Secondaria di I  e II grado, ha evidenziato l’importanza della formazione relativa ai BES ed anche quanto il CTI da Lei presieduto, ha a cuore ed è sensibile verso tali problematiche che sono ormai entrate nella didattica inclusiva. In quest’ultimi anni, sottolinea la D.S. le recenti normative ed il nuovo modello della Buona Scuola, impongono a noi professionisti dell’educazione di acquisire sempre più un’elevata professionalità ed una forte responsabilità.

Per questo è’importante, che tutti gli operatori  della scuola sappiano organizzare  non solo ambienti di apprendimento che  rispondano adeguatamente a tutte le difficoltà degli alunni, ma anche una comunità accogliente ed inclusiva volta all’abbattimento delle barriere che favoriscano la formazione integrale della persona. In quest’ottica s’ispira il progetto proposto, infatti, i docenti alla fine del corso devono acquisire un’adeguata preparazione in merito agli aspetti psicopedagogici, alle strategie metodologiche, didattiche e relazionali, applicando tutti i riferimenti normativi che estendono a tutti gli studenti il diritto alla personalizzazione dell’apprendimento per conseguire il successo formativo. Al termine del percorso formativo, ai corsisti sarà rilasciato un attestato delle attività.