Reggio: il Coisp esprime un vivo apprezzamento sul lavoro del Dirigente del Compartimento Polfer

Raffa: “il compito non era certo dei più facili, ma il Dott. Conticchio, Dirigente il Compartimento della Polizia Ferroviaria Calabrese, sta dimostrando un grande attaccamento al proprio lavoro”

controlli Polizia StradaleIl compito non era certo dei più facili, ma il Dott. CONTICCHIO, Dirigente il Compartimento della Polizia Ferroviaria Calabrese, sta dimostrando un grande attaccamento al proprio lavoro ed un’attenzione verso i suoi uomini, mai vista fino ad oggi – è quanto afferma Gaetano Raffa, Segretario Generale Provinciale del Sindacato di Polizia Coisp – Proprio nella mattinata odierna, presso la stazione Centrale, 14 Poliziotti della Polfer, sotto l’accurata regia dell’istruttore Franco IADANZA, hanno svolto una sessione di Aggiornamento Professionale di Settore, eseguita con puntualità, competenza ed efficacia.” “Da sempre i poliziotti della Polfer si sono distinti, specie in ambito ferroviario, in diversi interventi importanti, basta ricordare le tante denunce per furto di rame ai danni di Ferrovie Italiane e i molteplici arresti di varia natura e a vario titolo, tante persone assicurate alla giustizia per aver compiuto azioni delittuose e tanto altro ancora, pertanto – continua il Segretario del Coisp reggino – poter contare su Poliziotti preparati e ben addestrati si traduce in maggior competenza da una parte e maggior sicurezza dall’altra.” “Sentiamo il dovere di ringraziare vivamente il Dott. CONTICCHIO per l’attenzione posta verso l’utenza di Ferrovie Italiane e verso i Poliziotti che dirige – aggiunge Raffa – infatti, personale in divisa preparato ed efficiente è ciò che l’Italia tutta ha bisogno”. “Non siamo affatto d’accordo – dichiara Raffa – sulla previsione di una certa razionalizzazione e dei tagli di Governo, perché bisogna considerare dove si va a toccare. In Calabria, Regione ad alto rischio criminalità organizzata, eliminare un qualunque Ufficio di Polizia o ridimensionarne qualcuno, significa indebolire ancora di più un Comparto che con gravi e sempre più serie difficoltà, va avanti.” “Rinnovando i nostri complimenti al Dirigente della Polfer – conclude il Segretario del Coisp – al Governo vogliamo rivolgere un’accorata richiesta di un forte ritocco al progetto, che se si realizzerebbe, vedrebbe ancora una volta il nostro bel paese, soprattutto le città del Sud, depauperato Professionisti del Settore e di quella attività di Prevenzione e Sicurezza di cui ha seriamente bisogno”.