Reggio, “cavallo di ritorno”: furto ed estorsione, in arresto 10 persone di etnia rom

L’inchiesta fa luce su lunga serie di episodi estorsivi legati al fenomeno del c.d. cavallo di ritorno

arresti-manetteE’ in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato di Reggio Calabria che sta eseguendo una decina di ordinanze di custodia cautelare in carcere per furto, ricettazione ed estorsione nei confronti di soggetti di etnia rom stanziale in città. L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, fa luce su lunga serie di episodi estorsivi legati al fenomeno del c.d. cavallo di ritorno. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la Sala N. Calipari della Questura di Reggio Calabria alle ore 11.00.