Reggio: “cantieri aperti e nuove visioni di sviluppo”. Ecco le linee guida per il futuro della città

Interessante iniziativa per il futuro della città di Reggio

via marina reggio dall'altoSaranno presentati domani martedì 5 maggio presso la Sala Calipari del Consiglio Regionale della Calabria alle ore 9.00 dal Comune di Reggio Calabria le azioni per la riqualificazione della città ed i risultati ad oggi conseguiti. Si tratta di un insieme coordinato di interventi, pubblici e privati, finalizzati a sostenere la crescita e la diffusione delle funzioni urbane ed elevare la qualità della vita, attraverso il miglioramento delle condizioni ambientali e la lotta ai disagi derivanti dal degrado, dalla congestione e dalle situazioni di marginalità. Nella città di Reggio Calabria tali  interventi prevedono di migliorare anche molti siti rilevanti di interesse turistico e legati alla vivibilità.
L’iniziativa parte dalla adesione alle nuove politiche delineate dall’Unione Europea attraverso i Fondi strutturali 2014‐2020 che vedono nello sviluppo urbano sostenibile uno dei motori più qualificati per sostenere azioni di sviluppo integrate, che sappiano far fronte alle attuali sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali. Proprio per questa ragione, rispetto ai precedenti cicli di programmazione, la strategia Europa 2020 attribuisce alle politiche urbane ulteriori ed ambiziosi compiti quali il contrasto agli effetti sociali della crisi economica, il supporto ad azioni più efficaci in tema di cambiamento climatico, l’accompagnamento a processi di riformae riorganizzazione istituzionale.
palazzo san giorgioRispetto a questo ultimo tema, ovvero al rafforzamento della governance territoriale, il Comune di Reggio Calabria ha inteso lo stesso in maniera ampia, lavorando su più piani per attuare un cambiamento reale della macchina amministrativa. Da una parte, infatti, si continua a lavorare per gestire al meglio il processo di costituzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dall’altra
l’Amministrazione Comunale sta lavorando per sostanziare questo processo fin da subito con la definizione di politiche di sviluppo di area vasta condivise ed integrate.
All’interno di questo processo di coinvolgimento e riflessione si inserisce l’EVENTO CANTIERI APERTI E NUOVE VISIONI DI SVILUPPO PER REGGIO, che l’Amministrazione intende proporre quale primo momento di confronto ed apertura con la propria cittadinanza. La giornata di lavori parte dalla descrizione delle opere realizzate attraverso i PISU, ancora cantieri aperti nella città dai quali partire per analizzare quanto pianificato e realizzato sino ad ora e per proiettarsi nel futuro, immaginando le nuove azioni di sviluppo urbano che dovranno necessariamente mettere a sistema i risultati ottenuti, valorizzandoli al meglio. La nuova programmazione, infatti, non solo darà la possibilità di fornire contenuti produttivi ai contenitori già recuperati nel passato, ma sarà l’occasione per lavorare su tutte risorse, prime fra tutte quelle immateriali, sulle capacità e potenzialità umane, ambientali, culturali insite nel contesto cittadino o da ricercare altrove attraverso processi di scambi e creazioni di nuove relazioni.
Ciò che l’Amministrazione Comunale si auspica è che Reggio emerga e affronti severamente le proprie criticità, ponendosi al centro di una rete di scambi importante dove poter apprendere dalle metropoli più avanzate, ricercando costantemente una visibilità necessaria all’interno del Mediterraneo.
L’evento CANTIERI APERTI E NUOVE VISIONI DI SVILUPPO PER REGGIO intende avviare questa discussione ampia, legandola al processo partecipativo in atto per la definizione delle politiche per il nuovo ciclo di programmazione 2014‐2020, e specificatamente in relazione al PON Città Metropolitane ed al POR FESR FSE Calabria, i due programmi che maggiormente insisteranno sul nostro territorio.