Reggio: all’Istituto comprensivo Nosside-Pythagoras boicottaggio delle prove invalsi

All’Istituto comprensivo Nosside-Pythagoras boicottaggio delle prove invalsi che si terranno oggi e domani

scuola studenti“La Componente Genitori (Girolamo Maurizio Quintino ed Artuso Emanuela) all’interno del Consiglio d’ Istituto, del comprensivo Nosside-Pythagoras, informa che “a seguito della ampia e compatta partecipazione allo sciopero indetto dai sindacati del giorno 05/05/2015, al fianco dei professori, contro i provvedimenti che  la “Riforma della Buona Scuola”, vuole intraprendere, la forma di protesta di questo Istituto continua e si concretizza attraverso il boicottaggio delle prove invalsi che si terranno oggi e domani, volendo mandare un segnale forte di una precisa presa di posizione. A tal proposito i Genitori, in completo dissenso con quanto proposto dal DDL, ritenendolo un attacco alla “scuola buona”, poiché non è pensabile creare “innovazione” concentrando nelle mani di un “Dirigente Sceriffo”, le sorti di un intero Istituto, dei  suoi alunni e dei suoi docenti, e ancora consegnando il futuro degli alunni alle scelte strategiche di chissà quale imprenditore, come se la scuola sia una qualsiasi Azienda. Crediamo che questo tipo d’intervento produrrà disuguaglianze tali da creare scuole di serie A e scuole di serie b, scuole per ricchi e scuole per poveri, lo riteniamo un salto indietro di decenni”.