Reggio, acqua non potabile in via Schiavone Mati: ecco l’ordinanza

Dopo l’analisi dell’acqua in via Schiavone Mati a Reggio sono emersi batteri ed è stato quindi necessario interrompere l’utilizzo per scopi potabili

AcquaIl Sindaco Giuseppe Falcomatà con l’allegata ordinanza, n. 19 del 14.05.2015,  ha vietato  in via cautelativa, l’utilizzo per scopi potabili e per il consumo alimentare delle acque distribuite in via Schiavone Mati ai civici 36,38,40,42,44,46,48,50,52,54 e 56.

L’adozione dell’ordinanza si è resa necessaria per effetto della segnalazione contenuta nella nota n. 1017/2015 dell’A.S.P, unità Operativa Igiene Alimenti e Bevande, con la quale è stato comunicato l’esito delle analisi di laboratorio dei campioni di acqua prelevati in via Schiavone Mati n. 38, dalle quali è emersa la presenza di batteri coliformi ed escherichia coli.

Il disposto divieto, a seguito degli interventi necessari al ripristino della potabilità,  avrà durata sino alla revoca della presente Ordinanza.