E’ un reggino il Poliziotto Penitenziario promosso per merito dal Ministro Orlando

Una  carriera brillante quella del Vice Sovrintendente Lofaro, conta un’esperienza lavorativa ultra ventennale, stimato da tutti i colleghi ed apprezzato dai Suoi superiori

Polizia PenitenziariaUna carriera brillante quella del Vice Sovrintendente LOFARO, conta un’esperienza lavorativa ultra ventennale, stimato da tutti i colleghi ed apprezzato dai Suoi superiori. In servizio al Nucleo Traduzioni e Piantonamenti di stanza alla Locale Casa Circondariale di Reggio Calabria Pansera, in data 28 Marzo 2015 su disposizione del Comandante di Reparto Dr. Stefano Lacava e dalla Direttrice Dr.ssa Longo, il Vice Sovrintendente Lofaro veniva assegnato nella qualità di scorta al Ministro della Giustizia Andrea Orlando, arrivato in città, per partecipare ad un Convegno di Magistrati che si svolgeva presso il Teatro Comunale Francesco Cilea. Nell’occasione vi furono degli spari di arma da fuoco, prontamente sedati dall’intervento del militare che interveniva disarmando il male intenzionato. Il Ministro Orlando in una Cerimonia pubblica e solenne che si è tenuta a Roma qualche giorno addietro, ha voluto conferire personalmente la Promozione per Merito Straordinario al valoroso dipendente delle Forze dell’Ordine con questa motivazione ” Promozione per merito straordinario conferita all’ Assistente Capo di Polizia Penitenziaria Massimo LOFARO “In servizio di scorta al Ministro della Giustizia, mentre presidiava il luogo ove era in corso un convegno cui prendevano parte numerose Autorità, udiva esplodere colpi di arma da fuoco. Avvedutosi che provenivano da un’automobile posta nei pressi, unitamente ad altri due componenti la scorta, sprezzante del pericolo con repentina azione si introduceva nel veicolo e riusciva a prelevare l’arma del male intenzionato a tutela dell’integrità dei numerosi passanti – Chiaro esempio di non comune coraggio, professionalità ed alto senso del dovere”.
.